Basilica S. Apollinare in Classe

2010

Sistema di illuminazione Automatica della Basilica di S. Apollinare in Classe (RA)

La Basilica, eretta nella prima metà del IV secolo, fu consacrata dall’arcivescovo Massimiano nel 549 d.C. e dedicata a S. Apollinare, primo vescovo di Ravenna.

La Basilica è a tre navate delimitate da due file di dodici colonne in marmo greco. Unici sono i mosaici del presbiterio, il catino absidale è interamente occupato dalla rappresentazione di S. Apollinare con il suo gregge in un grande prato fiorito sormontato dalla raffigurazione simbolica della trasfigurazione. Nella fascia superiore dell’arco al centro vi è un medaglione con il ritratto del Cristo, ed ai lati sono rappresentati sotto forma di simboli alati gli evangelisti. Lungo le Navate laterali sono dislocati numerosi sarcofagi (dal V al VIII sec.).

Per poter rispondere in maniera eccellente e completa alle esigenze di avere un’illuminazione flessibile, in grado di ottimizzare i differenti modi di utilizzo della Basilica (corretta lettura dei contenuti artistico/culturali per visite turistiche, raccoglimento dei fedeli, liturgie, feste patronali, ecc.), abbiamo utilizzato il sistema di gestione e supervisione DigiLux VM 3000.

Il sistema di illuminazione installato all’interno della Basilica è prevalentemente di tipo diretto, con illuminazione d’accento che va a sovrapporsi all’illuminazione generale ambiente.

L’illuminazione della Navata Centrale, dell’Abside e dei magnifici mosaici in presbiterio è stata realizzata installando sulla Capriata proiettori di ridotte dimensioni a led 3000 K a ottiche medio strette di potenza 20W.

Per l’illuminazione delle Navate Laterali e dei numerosi sarcofagi, invece, sono stati installati piccoli proiettori a led 3000 K 7W con ottica medio larga.

Galleria Immagini